Giffoni Opportunity

STORIA DI GIFFONI OPPORTUNITY

“di tutti i festival di cinema quello di Giffoni è il più necessario” (François Truffaut) Raccontare la storia di un’idea spesso equivale a tracciare una biografia. Nel caso del Giffoni Opportunity l’intreccio tra le sue vicende, la sua identità e il percorso umano del suo ideatore, Claudio Gubitosi, è talmente stretto da essere inscindibile. La vita dell’evento (il Festival) e l’esistenza dell’uomo (Claudio Gubitosi) sono le due rotaie dello stesso binario di una strada lunga ormai cinquant’anni. Una strada costruita metro per metro, momento per momento tra sacrifici, lavoro, soddisfazioni, battute d’arresto, difficoltà e successi. Una percorso che attraversa le vite di molte persone e anche la Storia dello spettacolo, della cultura non solo italiana.
Il Giffoni Film Festival è il progetto più conosciuto di Giffoni Opportunity. Nato nel 1971 come rassegna di film dedicati a bambini e ragazzi da un’idea dell’allora diciottenne Claudio Gubitosi -oggi Direttore del Giffoni Film Festival e di Giffoni Opportunity – è cresciuto in maniera esponenziale, coinvolgendo centinaia di migliaia di giovani in un evento che oggi abbraccia tutte le espressioni artistiche, culturali e di intrattenimento. L’unicità del Festival – giunto a mezzo secolo di vita, sta nel suo essere epicentro di creatività e integrazione, nella sua capacità di rendere i ragazzi e il pubblico protagonisti e «autori» dell’evento stesso. L’alchimia complessa del know-how del Giffoni Film Festival lo ha reso anomalo e differente, tanto da essere imparagonabile ad altri eventi, con un valore sociale inestimabile. L’università di Salerno ne ha valutato l’impatto sull’apprendimento dei ragazzi, certificando uno straordinario miglioramento delle attività trasversali: problem solving, leadership e comunicazione. I giovani, grazie al Giffoni Film Festival, scoprono attraverso un’esperienza indimenticabile, il significato e il valore complesso della loro identità.
I primi trent’anni di questo sogno, sono stati costruiti sull’idea di portare il Mondo a Giffoni, ma allo scoccare del nuovo millennio, Gubitosi ha voluto invertire il procedimento: portare Giffoni nel Mondo. E tutto quello che è seguito fino alla costruzione della Multimedia Valley a Giffoni, non
poteva più definirsi solo Festival. Così, senza paura e contro ogni regola del marketing, nel 2009 viene cancellata dal brand la parola Festival, per sostituirla con Experience, concetto più che filosofico, adottato poi da tantissimi altri soggetti pubblici e privati in Europa e nel mondo.
Ma non poteva finire qui, perché innovazione, produzione, sviluppo del territorio e del marketing aziendale, rapporto fisico e costante con tutte le strutture scolastiche italiane – università comprese, hanno condotto questa straordinaria storia italiana ad evolvere da Giffoni Experience in Giffoni Opportunity.
Oggi Giffoni Opportunity, nato come evento di sensibilizzazione al linguaggio cinematografico delle giovani generazioni, è uno dei progetti culturali più multiformi ed articolati nel panorama mondiale.
Un caso unico, una bella storia italiana di periferia conosciuta ed amata in tutto il mondo, studiata in più di 270 tesi di laurea e proclamata “case history” dalla George Washington University ad ottobre 2017: una grande opportunità per i giovani di tutto il mondo!